Better than sex mascara: quanto è miracoloso?

Too-Faced-Better-Than-Sex-Mascara-Before-After_d9499a7c4c9e131ff6ad3f68610870c6b41e7606_1525334205302.jpg
https://www.sephora.sg/products/too-faced-better-than-sex-mascara

Probabilmente è il mascara più chiaccherato di tutti, quello che crea la aspettative più alte e lo dichiara già dal nome: ‘better than sex’. Il mascara iconico della Too Faced, con un costo di 27 euro su Sephora.it, insomma, un prezzo non abbordabilissimo, ma per fortuna è possibile acquistarlo in versione mini, prima di procedere con la full size. Ed è da lei che mi sono lasciata tentare, approfittando di una promozione dove in un cofanetto erano contenuti il mascara ed un primer opacizzante – tra l’altro, primer bocciatissimo – ad un prezzo di soli 10 euro, lo trovate qui!

https://shop.nordstrom.com/s/too-faced-better-than-sex-mascara/493387

Dopo averlo provato in diverse occasioni, dalle più importante alle casalinghe, posso affermare che il mascara – almeno nel mio caso – ha questi risultati: ciglia ben separate, valorizzate per la loro lunghezza e molto volumizzate già dalla prima passata. Il mascara dura parecchio, e non si sgretola come gran parte dei mascara low cost, ed è una cosa veramente apprezzabile.

Si strucca abbastanza con facilità la versione rosa, mentre la waterproof non l’ho provata, io utilizzo un classico detergente in mousse e non ho problemi, riesco a toglierlo ancora meglio con il balsamo struccante di Clinique! L’unico difetto per me, e per chi come me avrà ciglia lunghe, è dover controllare che non si stampi del nero sulla palpebra, rovinando il trucco occhi. E’ molto pigmentato ma appunto sembra ci metta un pò ad asciugarsi, colorando di nero anche le vostre dita se provate a toccarvi le ciglia.

Ne vale la pena? Assolutamente sì, in poche passate avrete delle ciglia ordinate, volumizzate ed ottenete un bel effetto senza doverci lavorare a lungo, se ovviamente lo scovolino e la texture corposa rientrano nei vostri gusti. Ho la versione mini da un mesetto, e l’ho utilizzato diverse volte, avendo all’interno del flaconcino 4,8gr di prodotto, mentre la versione full size contiene 8ml, lo stesso contenuto degli altri mascara, con l’unica differenza che questo è molto performante già dalla prima passata!

La recensione è frutto della mia esperienza personale e, a meno che non venga specificato il contrario, il prodotto è stato acquistato da me. L’azienda non mi ha pagata per recensire il prodotto positivamente. Eventuali collaborazioni con aziende verranno sempre specificate.

 

Advertisements

Sensitive Végétal: cosa ho provato di Yves Roches

maxresdefault

Oggi vi parlo di un prodotto della linea Sensitive Végétal che ho iniziato a provare da un mesetto circa, ed è il primo prodotto di Yves Rocher che acquisto: il trattamento lenitivo per il contorno occhi.

Il prezzo per 15ml è di 11,95 euro, e l’inci del prodotto è questo:

AQUA • GLYCERIN • METHYLPROPANEDIOL• ISONONYL ISONONANOATE • 
CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE • PHENOXYETHANOL • BEHENOXY DIMETHICONE
ACRYLATES/C10-30 ALKYL ACRYLATE CROSSPOLYMER • ESCIN •
ETHYLHEXYLGLYCERIN • CAFFEINE • SODIUM HYDROXIDE • TOCOPHERYL 
ACETATE • TETRASODIUM EDTA • METHYLSILANOL CARBOXYMETHYL THEOPHYLLINE
ALGINATE • GLYCERYL ACRYLATE/ACRYLIC ACID COPOLYMER • SIGESBECKIA
ORIENTALIS EXTRACT • ACACIA SENEGAL GUM • TOCOPHERO

Tanti ingredienti sono di origine naturale, e trovate tutti i dettagli sul sito di Yves Rocher. Il prodotto promette una sensazione di pelle lenita, di distendere lo sguardo e rispettare la pelle sensibile.

Vi parlo della mia esperienza al negozio, dove ho chiesto un trattamento idratante per il controllo occhi e onestamente, non si sembra molto adatto quindi il prodotto che mi hanno venduto. Difatti, avrei preferito comprare il contorno occhi della linea Hydra Vegetal, anche perchè non ho problemi di contorno occhi affaticato, o dolorante, e non ho tantomeno la pelle sensibile!

Dopo averlo provato ogni giorno, posso anche affermare con certezza una cosa: il prodotto brucia un sacco, tutte le volte che lo applico sul contorno occhi ed in particolare nella zona vicino alla coda dell’occhio che è per me la più secca.

E’ un peccato in quanto devo dire che la politica dei negozi è molto buona, riceverete sempre due campioncini da provare ed avendo fatto la tessera, ho anche un buono da utilizzare al prossimo acquisto! Insomma, sono dispiaciuta di aver dato retta alla commessa e non a me stessa, ed aver comprato un prodotto non adatto alle mie esigenze che non vi consiglio!

La recensione è frutto della mia esperienza personale e, a meno che non venga specificato il contrario, il prodotto è stato acquistato da me. L’azienda non mi ha pagata per recensire il prodotto positivamente. Eventuali collaborazioni con aziende verranno sempre specificate.

[recensione] Mascara Maximum Definition di Essence

809760_01_3.jpg

Oggi vi scrivo la recensione completa del mascara Maximum Definition, un mascara di essence che promette ciglia volumizzate. Avevo già accennato qualcosa in merito al mascara, nelle Mascara Essence e Catrice, first impressions, ed ora, dopo averlo provato per diversi giorni e averlo testato per diversi usi, sono pronta a parlarvi di pro e contro!

Il mascara in questione ha un costo di 3.95 euro , contiene 8ml di prodotto e dalla data di apertura dura 6 mesi.

Lo scovolino mi ricorda un pò il BADgal di Benefit, è flessibile e grazie alle setole più sottili e più lunghe sul fondo si riescono a prendere tutte le ciglia. La formula appena aperto è molto scorrevole, e mi piace utilizzare il fondo dello scovolino per separare al meglio le ciglia, ma tenderà a seccarsi dopo poco tempo, rendendo l’applicazione anche più semplice.

L’effetto che abbiamo è di ciglia ben separate ma veramente poco volumizzate. Si allungano un sacco già dalla prima passata ma come dicevo nelle first impressions, si tratta di un mascara adatto a chi ha ciglia già lunghe e volumizzate.

Il problema di questo mascara però, riguarda la durata. Purtroppo dopo qualche ora inizia a sgretolarsi, e vi troverete con diversi puntini neri sotto gli occhi, o sulla palpebra. Per il prezzo che ha c’è sicuramente da aspettarsi qualche problema, ma purtroppo, non mi ha convinto del tutto e non sono disposta ad accettare una durata così minima, pertanto non lo ricomprerò.

La recensione è frutto della mia esperienza personale e, a meno che non venga specificato il contrario, il prodotto è stato acquistato da me. L’azienda non mi ha pagata per recensire il prodotto positivamente. Eventuali collaborazioni con aziende verranno sempre specificate.

Mascara Essence e Catrice, first impressions

Di recente, con l’apertura di una nuova profumeria dalle mie parti, ho avuto l’occasione di comprare e fare scorta di prodotti Essence, Catrice, Geomar e non solo. Tutti brand low cost che non avevo mai provato ma solo sentito parlare.. non ho resistito e li ho provati appena arrivati a casa, quindi ecco qui le first impression dei mascara che ho comprato!

Il primo mascara di cui vi voglio parlare è il the Little Black One, mascara volumizzante di Catrice. Il costo del mascara si aggira attorno ai 5 euro, e promette ciglia volumizzanti ed aperte a ventaglio.

IMG_20181015_152845.jpg

Lo scovolino è veramente piccolino, rigonfiato al centro e con setole di silicone, che prelevano la giusta quantità di prodotto! Il problema principale di questo scovolino è che essendo le setole molto distanziate tra di loro, non si riuscirà mai ad ottenere un effetto molto volumizzato! Il mascara contiene 6ml di prodotto e dura 6 mesi una volta aperto.

IMG_20181015_152904.jpg

Il secondo mascara di cui vi voglio parlare è il maximum definition, che per il momento mi sta piacendo un sacco in quando regala un effetto molto elegante e preciso, senza lasciare grumi e rivelando la lunghezza delle ciglia. Tuttavia, non c’è nessun effetto volumizzante e mi piace applicarlo in combinazione con il terzo ed ultimo mascara per questo articolo: il False Lashes Kisses From Italy.

IMG_20181015_152921.jpg

Purtroppo all’inizio preleva troppo prodotto e difatti, prima di applicarlo sulle ciglia, preferisco ripulire lo scovolino dal prodotto in eccesso. Lo applico pettinando le ciglia e l’effetto volume è assicurato! Si tratta senza dubbio del migliore acquisto della giornata, e spero che con il tempo, consumando un pò di prodotto, migliori sempre di più!

Il costo di questi ultimi due è intorno ai 3,95 euro.

[recensione] Ciglia sensazionali, mascara di Maybelline

Probabilmente rientra tra i mascara più citati, sponsorizzato da Gigi Hadid ma anche Giulia De Lellis, ha senza dubbio un ottimo rapporto qualità prezzo visto che viene appena 7,80€ (prezzo letto su Amazon). Contiene circa 9,5gr di prodotto e promette delle ciglia volumizzate ed aperte a ventaglio.

L’ho provato per diversi mesi e penso sia un validissimo mascara, la consistenza all’inizio scivola molto bene nelle ciglia ma poi inizia a seccarsi e questo in realtà aiuta anche a separarle meglio.

Lo scovolino ha una forma particolare, in silicone ha delle setole più e meno lunghe e sottili, e non preleva troppo prodotto.

A me piace applicarlo con dei movimenti a zigzag e lavorarlo a lungo, così da prendere tutte le ciglia ed avere un effetto di ciglia pettinate, prima utilizzando il lato dello scovolino con le setole più corte e poi volumizzare la parte finale con le setole più lunghe.

Dura tutto il giorno, o almeno ci prova, e non ho notato sbavature, cosa che invece mi capita spesso quando lo applico in quanto avendo le ciglia piuttosto lunghe, tendo a sporcare la palpebra.

Non lo consiglio alle persone che hanno ciglia corte, in quanto il mascara non volumizza molto e non da un effetto molto intenso, mentre trovo che riesce a valorizzare ciglia già lunghe e voluminose.

La recensione è frutto della mia esperienza personale e, a meno che non venga specificato il contrario, il prodotto è stato acquistato da me. L’azienda non mi ha pagata per recensire il prodotto positivamente. Eventuali collaborazioni con aziende verranno sempre specificate.

Aqualia Thermal, Crema rehidratante RICA di Vicky

IMG_20181009_164640.jpg

Proprio oggi è arrivato un pacchettino da Vichy, che conteneva la crema Aqualia Thermal Crema idratante Ricca, in seguito alla mia richiesta di ricevere un campioncino fatta direttamente dal loro sito.

Non ho resistito e l’ho subito provata, quindi posso lasciarvi le mie prime impressioni su questa crema che spero si riveli perfetta per il freddo che sta arrivando e che con se porta anche la mia pelle secca!

Tendo ad avere la pelle sempre secca in inverno, e per questo ho deciso di provare a richiedere il campioncino sperando che questa crema adatta a pelli secche e molto secche migliori la situazione!

Appena aperta mi ha colpito il profumo, che mi ricorda un pò le creme dopo sole, delicato e non fastidioso, ma nulla di particolare che possa differenziarla dalle altre creme.

Quello che più mi ha colpito è stata invece la consistenza, non si tratta affatto di una crema acquosa o in gel, anzi è quasi una pasta, una crema con una consistenza piuttosto compatta che per fortuna non è difficile da prelevare e si stende facilmente sul viso. Io trovo abbia una consistenza anche abbastanza grassa, e non si lascia assorbire molto facilmente, difatti prevedo già di applicarla la sera, prima di andare a dormire in combinazione con la pulizia del viso!

IMG_20181009_164559.jpg

Mentre la provo per un mese prima di lasciarvi una recensione completa, vi chiedo.. voi l’avete provata? Cosa ne pensate?

Il prodotto mi è stato spedito dall’azienda per testarlo e comunicare loro una recensione. Non sono stata pagata per scrivere un’opinione positiva di questo prodotto.

[recensione] Gel d’eau super hydratant di Sephora

dav

Oggi vi voglio parlare della crema Gel D’eau Super Hydratant di Sephora, una crema super idratante in gel con acido ialuronico, che promette pelle più morbida e dissetata.

Consigliano di applicarla in tutto il viso ma evitare il contorno occhi, e potete trovarla sul sito di Sephora o negli store a 17,90 euro. La consistenza è proprio quella di un gel, che si assorbe facilmente ma lascia la pelle leggermente appiccicosa per qualche minuto dopo l’applicazione, e la consiglio infatti come base per il trucco.

IMG_20181009_162145.jpg

Prima di procedere con la recensione, vi lascio qui sotto l’inci.

Aqua (Water), Alcohol, Glycerin, Propylene Glycol, Phenoxyethanol, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Hydrolyzed Yeast Extract, Parfum (Fragrance), Trehalose, Urea, Caprylyl Glycol, 1,2-Hexanediol, Xanthan Gum, Diethylhexyl Syringylidenemalonate, Sodium Hydroxide, Disodium EDTA, Serine, Pentylene Glycol, PEG-30 Dipolyhydroxystearate, Trideceth-6, Caprylic/Capric Triglyceride, Glyceryl Polyacrylate, Algin, Polyglucuronic Acid, Pullulan, Sodium Hyaluronate, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Disodium Phosphate, Potassium Phosphate, CI 42090 (Blue 1).

E’ una crema dal profumo delicato di frutta, per niente pesante e molto gradevole almeno per me, la applico al mattino prima del trucco e mi piace applicarla anche in seguito alla doccia, in quanto da una vera carica di idratazione alla pelle.

L’avevo provata una prima volta con un campioncino quindi, se siete fortunate, con un ordine online o in negozio potrete trovare altri campioncini, con il quale potete fare più di un’applicazione!

L’unico difetto è che, purtroppo, come detto all’inizio rimane appiccicoso il viso e soprattutto nel contorno occhi pizzica appena, quindi per non sentire la pelle tirare bisogna aspettare qualche minuto dall’applicazione. La versione da 17,90 euro contiene 100ml, e per me si tratta di un prodotto più che approvato!

 

La recensione è frutto della mia esperienza personale e, a meno che non venga specificato il contrario, il prodotto è stato acquistato da me. L’azienda non mi ha pagata per recensire il prodotto positivamente. Eventuali collaborazioni con aziende verranno sempre specificate.